RSS

Maria Montessori: il “Metodo” per amare i bambini | Expoitalyonline

05 Set

Maria Tecla Artemisia Montessori è nata il 31 agosto 1870, a Chiaravalle, in Italia. Suo padre, Alessandro Montessori, 33 anni a quel tempo, era un funzionario del ministero delle Finanze che lavorava nel locale fabbrica  statale di tabacco. Sua madre, Renilde Stoppani, era probabilmente figlia del geologo e paleontologo italiano Antonio Stoppani.Educazione nella prima infanzia – La famiglia Montessori si trasferì a Firenze nel 1873 e poi a Roma nel 1875 a causa del lavoro del padre. Montessori entrò in una scuola elementare pubblica a 6 anni nel 1876. Il suo record di frequenza scolastica in anticipo “non è particolarmente degno di nota” anche se ha ricevuto certificati di buona condotta nel 1 ° grado e per “Lavori Donneschi”,  l’anno successivo.Una giovane Maria Montessori impegnata in UniversitàScuola secondaria – Verso il 1883, all’età di 13 anni,Montessori entrò in una scuola secondaria , l’istituto tecnico Michelangelo Buonarroti, dove ha studiato italiano, aritmetica, algebra, geometria, contabilità, storia, geografia e scienze. Si è laureata nel 1886 con buoni voti ed eccellento nelle scienze e soprattutto in matematica. Inizialmente voleva proseguire lo studio di ingegneria dopo il diploma, un’aspirazione insolita per una donna nel suo tempo. Laureatasi nel 1890 all’età di 20 anni, con un certificato di fisica-matematica  Montessori voleva dedicarsi a medicina una ricerca ancora più improbabile date le norme culturali del momento.Per poter proseguire gli studi di medicina, Montessori fece appello a Guido Baccelli, il professore di medicina clinica presso l’Università di Roma e nonostante una forte riluttanza di Baccelli, nel 1890, Maria si iscrive all’Università di Roma in un corso di laurea in scienze naturali, superando gli esami di botanica, zoologia, fisica sperimentale, istologia, anatomia e chimica generale ed organica, e guadagnandosi il diploma nel 1892.Accolta con ostilità e  molestie da parte di alcuni studenti di medicina e professori potè eseguire dissezioni di cadaveri da sola, dopo ore  che la facoltà aveva chiuso facendo ricorso al tabacco da fumo per mascherare il cattivo odore di formaldeide. La Montessori ha vinto un premio accademico nel suo primo anno, e nel 1895 ottenne un posto di assistente ospedaliero, guadagnando presto una forte esperienza clinica. Nei suoi ultimi due anni di Università ha studiato pediatria e psichiatria, e ha lavorato nella stanza di consultazione pediatrica e al servizio di emergenza, diventando un’esperta di medicina pediatrica. Montessori si è infine laureata presso l’Università di Roma nel 1896 e in questo modo è diventata la prima donna a ottenere la distinzione di un medico di medicina.Gli inizi della carriera – Dal 1896 al 1901, Montessori  ha lavorato con bambini che vivono una qualche forma di ritardo mentale, malattia o disabilità. Ha anche iniziato a viaggiare, studiare e pubblicare a livello nazionale e internazionale, venendo alla ribalta come  avvocato per i diritti delle donne e dell’istruzione per i bambini disabili mentali.

viaMaria Montessori: il “Metodo” per amare i bambini | Expoitalyonline.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 5 settembre 2012 in Associazione, Educazione

 

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: